Villa Casati

L’intervento ha riguardato il recupero dell’ala nord della Villa Casati, con il conseguente ampliamento e ammodernamento di tutta la rete impiantistica della struttura. Partendo da un consolidamento di alcune porzioni dell’edificio, si è poi giunti alla realizzazione di nuovi elementi: il piano interrato e la biblioteca. Gli elementi che hanno caratterizzato l’intervento sono il recupero conservativo della “Torretta” d’angolo, in cui gli elementi lapidei ed i mattoni sono stati risanati e portati alla luce. Il nuovo corpo, adibito a biblioteca, è stato concepito con una architettura e dei materiali volutamente in contrasto con l’edificio storico.