Schiavi Spa si è qualificata tra le aziende finaliste della seconda edizione del premio Essere Avanti, istituito da ANCE Milano – Lodi – Monza e Brianza per onorare e ricordare Claudio De Albertis, imprenditore presidente della Triennale e dell’ANCE stesso.

L’evento ha l’obiettivo di rappresentare come il concetto di innovazione possa esprimersi nell’ambito degli interventi edilizi sotto l’aspetto architettonico, della tecnologia costruttiva, dell’innovazione di processo e di prodotto, della sostenibilità energetica e ambientale.

Per l’edizione 2020, Schiavi Spa ha partecipato con il progetto di Residenza San Martino, la cui costruzione è stata ultimata a Lecco nel 2019. Lo ha fatto mettendone in luce l’eccellenza costruttiva nell’ambito di un più esteso intervento di ricucitura urbana e di riqualificazione del quartiere di Germanedo.

Abbiamo considerato Residenza San Martino come il progetto più adeguato da proporre in virtù degli accurati studi preliminari, condotti insieme allo Studio 3E-Project, e della fortissima componente innovativa: prima di iniziare i lavori, abbiamo infatti valutato ben 255 combinazioni alternative del sistema edificio/impianto, e per ciascuna abbiamo proceduto al calcolo di consumi teorici, costi di realizzazione e successive spese di gestione, così da scegliere l’unica alternativa che assicurasse il miglior rapporto costi/benefici per i futuri abitanti.

Contestualmente, ci siamo dedicati a simulazioni analitiche per sette configurazioni impiantistiche, partendo da un sistema centralizzato per la climatizzazione e l’acqua calda sanitaria fino a giungere a impianti autonomi per ogni singola unità immobiliare. Per ciascuna configurazione d’impianto sono state variate le stratigrafie dell’involucro, lavorando sulle chiusure verticali e orizzontali opache e su quelle trasparenti per quantificare anche i vantaggi legati all’incremento delle prestazioni dell’edificio in termini di riduzione del fabbisogno energetico.

Il risultato è una residenza caratterizzata da soluzioni tecnologiche calibrate in ogni dettaglio, che genererà all’abitante un risparmio di quasi 100,000 euro nell’arco di trent’anni rispetto a quanto inizialmente previsto nel progetto depositato in Comune.

Assimpredil ANCE ha apprezzato la nostra candidatura, includendo Schiavi Spa tra i finalisti del premio e motivando in questo modo la sua decisione: “Residenza San Martino realizzata a Lecco ha ben coniugato attenzione alla diminuzione dei consumi energetici con un’approfondita analisi progettuale del sistema edificio/impianti per l’individuazione della scelta tecnologica migliore, unita a un’accurata progettazione in BIM.”

Siamo lieti di condividere con voi questo importante traguardo!