Arredare la propria casa con i tappeti è una strategia sempre più utilizzata e apprezzata, particolarmente diffusa in qualsiasi tipologia di abitazione. I tappeti sono in commercio in molteplici stili: antichi o moderni, di manifattura pregiata e artigianale oppure di produzione artigianale.

Sono presenti molteplici proposte in grado di assecondare tutte le richieste e le esigenze di ogni singola persona. L’obiettivo è quello di riempire degli spazi vuoti, di conferire maggiore calore all’abitazione, di mettere in risalto il resto dell’arredamento, di arricchire i vari ambienti.

Quando si decide di arredare la casa con i tappeti bisogna prestare particolare attenzione alle tonalità cromatiche: la scelta migliore è quella di adottare dei colori in linea con quelli delle tende o dei tessuti dei rivestimenti.

Arredare la casa con i tappeti: conferisci un tocco distintivo alla tua abitazione

Nelle case degli italiani vengono impiegate diverse tipologie di tappeti per arredare ma i più diffusi sono sempre quelli di cotone a trama piatta, con variegate fantasie e colori che permettono di personalizzare tutto l’ambiente. I tappeti possono essere utilizzati per dare un tono caratteristico a tutto l’ambiente. Alcuni scelgono anche di adottare i tappeti come elemento decorativo per le pareti.

In commercio esistono molteplici tipologie di tappeti, da quelli più pregiati fino a quelli più semplici, ognuno adatto a delle diverse tipologie di abitazioni. I tappeti rappresentano un’ottima soluzione di design, grazie anche all’ampia proposta di finiture, dimensioni e tonalità cromatiche. Il modo di lavorazione, artigianale o industriale, caratterizzerà maggiormente la stanza.

Arredare la casa con i tappeti: soluzioni su misura per ogni ambiente

I tappeti fanno spesso la differenza in termini di arredamento, caratterizzando lo stile e l’eleganza dell’intera abitazione, esaltando tutto l’ambiente che si distinguerà per il suo stile. Quando si decide di arredare una casa con dei tappeti bisogna prestare attenzione a dove lo si posiziona in modo da ottenere l’effetto gradito, soprattutto nell’abbinamento con mobili, tende e altri complementi.

Nei soggiorni più spaziosi si può adottare la scelta di un tappeto grande quasi quanto tutta la stanza, su cui posizionare il resto dell’arredamento come divani, poltrone, tavoli e tavolini oppure optare anche per una proposta più contenuta da utilizzare solo nella zona delle sedute.

I tappeti piccoli vengono utilizzati sempre più raramente. Per le sale da pranzo solitamente si adottano delle soluzioni centrate sotto il tavolo principale. Nelle camere da letto, invece, la soluzione più utilizzata è quella del grande tappeto sotto il letto o del classico scendiletto. La fantasia deve essere in linea con la tipologia dell’arredamento.